Venerdì, 16 February 2018 16:36

Rapporti lunghi per un Malaguti XSM 77cc In evidenza

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ciao Pier! Mi chiamo Ettore e ho un Malaguti XSM

elaborato con un gruppo termico Polini in ghisa alesaggio 50mm, 77 cc, espansione LeoVince V6 e filtro aria Polini.
La moto in questa configurazione, raggiunge la velocità massima di 105km/h con una grande rapidità. Ho pensato di allungare i rapporti, ma temo che dopo diminuirà lo scatto. Che cosa mi
consigli?

 

Un motore elaborato deve necessariamente essere abbinato a un cambio in grado di sfruttarlo al massimo del suo potenziale. Se, ad esempio, sei molto corto di rapportature finale, la sensazione è che la moto acceleri molto forte ma poi, analizzando i tempi di accelerazione, ti accorgeresti che con 3 denti di corona in meno (o un dente di pignone in più) il motore si distenderebbe meglio e accelererebbe sfruttando meglio l’erogazione di potenza del motore.

Accelerare forte non vuol dire, infatti, mettere dentro le marce una dietro l’altra, ma sfruttare la potenza del motore per fare strada.

Alla luce di questi fatti, confrontando la tua moto con una ipoteticamente identica come elaborazione, ma dotata di una rapportature idonea, mentre tu tiri la quarta, l’altra starebbe tirando ancora la terza e ti starebbe avanti in quanto tu hai anche perso tempo nel cambiare una marcia in più. Poi, in allungo, sparirebbe completamente.

Alla luce di questi fatti, considerando i componenti che hai montato sulla tua moto, io ti consiglierei di provare almeno un pignone con 1 dente in più dell’originale che ora hai montato.

Per riempire il motore ai bassi regimi, poi, un buon carburatore Dell’Orto PHBG 21 (o un Mikuni TM24) abbinato a un pacco lamellare Top Performances TPR 8 petali potrebbero veramente fare la differenza. 

Letto 552 volte

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Resta in contatto