Venerdì, 25 October 2019 16:02

Elaborazione Fly 125 In evidenza

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

piaggio fly 125

Ehilà Pier, il mio progetto di elaborazione del fly 125 4t

sta pian piano continuando, ho montato già da un anno il cilindro 150 originale piaggio invece del 190 che mi consigliasti all'epoca per una ragione di costi e mi sono trovato con una piacevole sorpresa, pensavo fosse ghisa invece è bimetallico canna in ghisa e esterno in alluminio, tanto di guadagnato. il resoconto per ora è che le modifiche che hanno concretamente influenzato la potenza sono state l'aumento di cilindrata e la riprogettazione dell'aspirazione passando ad un filtro a cono e phbl 25, il resto come aver allargato sedi valvola di 1.5mm, la lavorazione dei condotti, lo scarico ecc hanno cambiato poco niente. Il prossimo step importante probabilmente sarà un cambio totale di motore montando un blocco gilera runner 200 vxr a liquido e 4 valvole; ma veniamo alle questioni più attuali: devo cambiare cinghia.
In questo momento ho una particolare attenzione sia ai cv che ai consumi dato che utilizzo il mio scooter anche per lavorare e faccio più di 300km a settimana. Veniamo al dunque, l'assorbimento della potenza da parte della cinghia è dato come si è sentito dire più volte dalla durezza della molla di contrasto oltre che da altri fattori ( temperatura, materiale, dimensioni ecc..), allora io ho pensato: se montassi una molla contrasto più morbida e una cinghia a doppia dentatura come quella del runner 200 vxr che è lunga e larga uguale alla mia riuscirei a diminuire l'assorbimento di potenza grazie al minor carico della molla e allo stesso tempo evitare pattinamenti della cinghia grazie alla maggior superfice di contatto della cinghia a doppia dentatura? sarebbe una cosa di cui potrei accorgermi nei consumi e nell'accelerazione oppure è una modifica marginale e sarebbe uguale a prima? so che te hai sperimentato forse più di chiunque altro con cinghie e trasmissioni quindi magari l'hai provata anche questa. Ciao e Grazie! alla prossima mail
Andrea, Bergamo

 

Ciao!
Se monti una molla più tenera dell'originale, cederà rapidamente e ti troverai con prestazioni scadenti.
Lavora con la molla originale, che resta sempre la migliore.

 

Letto 117 volte
Altro in questa categoria: « Ottenere il meglio da un Minarelli

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Resta in contatto