Sabato, 25 May 2019 10:33

Una espansione per BWS In evidenza

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

yamaha BWS

Ciao Pier! Innanzitutto ti faccio i complimenti per il sito

che è stato una fantastica scoperta per chi, come me, è rimasto nostalgico dei tempi in cui gli unici pensieri erano quelli di abbinare rulli e spilli alla marmitta del proprio scooter.
E proprio dalla marmitta voglio partire, in quanto io ho uno Yamaha BWS del 2008 con circa 15950 km a cui ci ho montato (per ora) uno scarico Leovince GP (praticamente è uno di quegli scarichi paragonabili alle ZX, Top Line et similia, Polini Scooter Team, ecc.), una spugna per airbox Stage 6 Double Layer e delle pastiglie Stage6.
La mia intenzione è quella di rivoluzionare il mezzo lasciandogli una buona affidabilità, delle prestazioni buone, ma soprattutto con unnpeso ancora più basso dei 72 kg dichiarati da Yamaha.
Nella mia opera di alleggerimento, ho rimosso nell'ordine:
-strumentazione completa
-cavalletto centrale
-maniglione passeggero
-carena inferiore (in pratica quella attigua al poggiapiedi)
-cablaggi vari
-serbatoio dell'olio e miscelatore (utilizzando l'olio Ipone Samurai da cross è necessario fare il premix, altrimenti la viscosità di questo lubrificante rischierebbe di creare delle bolle d'aria nel tubicino che porta dal serbatoio dell'olio al carburatore)
-vernice originale: praticamente ho carteggiato tutte le plastiche per
eliminare il peso della vernice
-eliminazione ruota libera avviamento elettrico, sostituita da un
rasamento spesso 2,5 mm

Vista questa importante opera di alleggerimento, cosa mi consigli di affidabile, potente e che può abbinarsi ad una marmitta come la Leovince GP?
Io pensavo di prendere un cilindro DR Evolution/Top Trophy (magari da lavorare sui travasi o sulle luci di aspirazione/scarico) ed abbinarci una trasmissione piccola completa, un carburatore diverso dal Gurtner
PY12 (magari anche a membrana), una CDI diversa dall'originale, magari una di un Booster senza limitazioni sulle emissioni, un pacco lamellare (VL13 MHR andrà bene?), un collettore e un filtro adeguato, magari anche modificando la scatola filtro originale.
Pensi che sia la strada giusta da seguire per ottenere un mezzo rapido ma affidabile? Se si, mi daresti qualche dritta su come muovermi?
In caso contrario, mi aiuteresti dandomi delle dritte su come raggiungere l'obiettivo che ho fissato per questo scooter?
Inoltre, un'ultima cosa: visto il chilometraggio, consigli di rimpiazzare l'albero motore o posso durare ancora 80-100 ore?
Grazie in anticipo per la disponibilità e spero di farti provare un giorno quello che ne uscirà
Pietro

Caro Pietro, sappi che anche io sono un fan degli alleggerimenti. In pochi, ai tempi, capivano che il segreto fosse proprio quello! Comunque grattare la vernice non ha senso. Si possono fare tante cose più valide per alleggerire il tuo scooter, a cominciare dai cerchi, dai pneumatici. Occhio a non alleggerire troppo la ruota posteriore perchè, perdendo massa volanica, ti troveresti con 10 km/h in meno senza capire il perchè.
Come cilindro, in ghisa perchè l'alluminio sui motori raffreddati ad aia non funziona, a me sul Booster piace il Polini Corsa e il Pinasco. Porta la luce di scarico a 186°, i travasi a 121° e taglia tutta la parte posteriore per migliorare il flusso dal pacco al carter motore. Come valvola lamellare monta una Polini Big Valve con collettore corto e un buon Mikuni TM24 o un PHBG21. Condivido pienamente l'idea di eliminare il miscelatore. Vai al 3%, anche 3,5% col caldo: un motore che fuma non si rompe e cala meno di prestazioni. La pompa olio, poi, assorbe un botto di potenza. Per la centralina, monta una Top Performances. La LeoVince GP va molto bene, è fatta bene ed è anche leggera. Quando avrai montato tutto, facci sapere come è andata: noi siamo sempre qui per darti una mano anche sulla messa a punto!

 

Letto 130 volte

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Resta in contatto