Sabato, 25 May 2019 10:29

Booster con motore Aerox In evidenza

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

MBK Booster NG

Ciao Pier, ti scrivo ancora, ti ricordi il Booster con motore Aerox e la carburazione impazzita?

Bene, ho risolto il problema alla radice: ho fatto una grippata fantastica!
Da li ho rifatto il motore con questa configurazione, ovvio tutto nuovo:
Gruppo termico Top Performances TPR2
anticipo di accensione 18°
accensione Malossi MHR
espansione Giannelli V4
albero motore Top Performances TPR spalle piene
pacco lamellare TPR 8 petali
carburatore Dell'Orto PHBG 21 (spillo w9 2° tacca, getto max 100, min 45, polverizzatore au 262,ghigliottina 40,vite 1.5 giri, galleggiante 4gr)
filtro Polini spugna
variatore Top Performances TPR
rulli 5 gr
frizione Fly Malossi molle verdi
correttore Top Performances, settato nelle rampe meno spinte
molla contrasto gialla
rapporti Polini primari 13/44
Ora, tralasciando la carburazione leggermente grassa, partendo da fermo, a pieno gas, accelera (se così si può dire) veramente piano, sembra quasi piantato, poi sui 30/40 km orari arriva la botta, da
alzarsi da terra e accelerare non stop fino al max.
Credo sia un problema di trasmissione. Alzare il regime di innesto della frizione mi sembra esagerato, già dovrebbe attaccare sui 5000 rpm, che secondo me sono altini.
Forse la molla di contrasto troppo morbida? O dovrei cambiare le rampe e mettere quelle più spinte?
Accetto qualsiasi consiglio ....
Grazie in anticipo!
Simone

Caro Simone, il tuo problema è al 90% causato da un settaggio sbagliato della trasmissione automatica. La prima cosa da fare sarebbe quella di montare una cinghia più lunga dell'originale per sfruttare al massimo le pulegge da 122 mm Top Performances. Fatto questo, già ti troveresti un pezzo avanti. Seconda cosa, devi mettere a punto la prima marcia. Molti preparatori insistono col tirare le molle della frizione lasciando una prima marcia lunga: errore fatale! La frizione scalda tantissimo senza dissipare il calore che, poi, si propaga a tutta la trasmissione con effetti disastrosi. Lavorando con una prima corta, invece, la frizione non la tocchi e parti fortissimo lo stesso. In questo il variatore con mozzo da 18 mm ti aiuta molto. Per ottenere questo risultato prova a montare un rasamento del mozzo variatore più spesso. Poi, quando avrai trovato la "prima" giusta, a quel punto potrai pensare di lavorare sulla frizione e, eventualmente, sulla molla di contrasto (la gialla Top, in effetti, potrebbe essere un po' troppo morbida come carico). Ovviamente, allungando il mozzo del variatore e accorciando la prima marcia, ti troverai con tutti i rapporti più corti. Per non perdere velocità massima dovrai prendere il tuo variatore e creare degli scassi sulle battute delle piste in alto: 5-6/10 di mm dovrebbero bastare. Ovviamente prova una cosa per volta: prima a incrementare lo spessore del rasamento, poi a indurire la molla (sempre Top, sono le migliori per il Minarelli), poi la frizione. Prova anche le cinghie.
Facci sapere come è andata!

Letto 265 volte Ultima modifica il Sabato, 25 May 2019 10:33

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Resta in contatto