Mercoledì, 10 April 2019 21:53

Tradizione Racing In evidenza

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

START BIG EVO resize

Tradizione e innovazione insieme nella Polini Italian Cup,

la cui stagione 2019 (la 15esima da quando nel 2005 la sapiente organizzazione del Moto Club Bergamo ha dato vita a questo campionato) ha vissuto il suo primo appuntamento domenica 7 aprile sulla pista di Latina. Con un calendario comprendente sei prove, con la prossima a Viterbo e le restanti a nord e nord-est della penisola, il Tricolore Scooter di gare in pista più prestigiose, qualificate e rappresentative del settore che, ha visto gareggiare la rinnovata Scooter 70 Evo Supersport che ha incluso la 70 Scooter Evo Open, la conferma della Scooter 100 Big Evo Open, Scooter 70 Evo Amatori e Vespa Primavera 185 4T. Da sottolineare che a Latina ha gareggiato anche una nutrita rappresentativa di piloti stranieri che parteciperanno a tutto questo Tricolore Scooter rendendolo sicuramente il più seguito del settore in tutta Europa. Un’apertura caratterizzata dalla presenza di numerosi piloti con gli appassionati che hanno potuto seguire le gare anche da casa grazie alla diretta streaming sul canale Polini YouTube, come sarà per le restanti cinque prove del campionato. Presentata ufficialmente anche l’Academy Derapage Vent 80cc. che prenderà il via ufficialmente dalla prossima prova di Viterbo del 14 maggio.

SCOOTER 100 BIG EVOLUTION OPEN: IL VENTO OLANDESE

100 BIG EVO resizeNella Scooter 100 Big Evo gradino più alto del podio per l'olandese Roufs Sarik (87) primo davanti a Filippo Corsi (34). Buona prova anche per lo spagnolo Juan Oliva Alcantara (25) quarto di giornata, mentre Matteo Tiraferri (45) ha chiuso ottavo
In Gara-1 Alessandro Blando parte bene portandosi dietro lo spagnolo Oliva e Fabio Starnone, quarto l’olandese Sarik Roufs seguito da Niccolò Castellini. Il ritmo è subito indemoniato con Starnone che al terzo giro approfitta di un’indecisione di Oliva per portarsi in seconda posizione. Lo spagnolo tenta la risposta, ma scivola. Anche Castellini si inserisce nel gruppo di testa insieme a Roufs, che supera Blando. Al quarto passaggio Starnone e Castellini si toccano riaprendo la gara per Corsi, che riesce a risalire in terza posizione fino all’arrivo dietro a Blando e al vincitore Sarik Roufs. In Gara-2 partenza fulminea di Starnone che esagera scivolando. A guidare il gruppo è Oliva seguito da Corsi, Gonzales e Roufs. Ai quattro si unisce anche Tiraferri. Al terzo giro Corsi supera lo spagnolo, mentre l’olandese prova a fuggire. Dietro è spettacolo con Tiraferri già quarto. Corsi guida il gruppo, ma Roufs lo supera e fugge inseguito da Corsi e Tiraferri passato terzo. All’ultimo giro Tiraferri supera il compagno di squadra che però si riprende la posizione mentre Roufs va a vincere. Blando è quarto, Castellini quinto. Podio di giornata: Roufs, Corsi, Blando.

VESPA 185 4T: VESPA PARLA RUSSO

185 4T resizeSpettacolare scatto della Vespa 185 4T con i piloti schierati a ventaglio dopo il via e nessuno disposto a chiudere il gas per lasciare spazio all'avversario. Alla fine la spunterà vincendo le due Gare Giuseppe Russo (9) davanti a Mirko Leporati (61) e Cesare Fusto (57)
In Gara-1 è Mirko Leporati il più veloce, seguito da Filippo Pistola e Russo Giuseppe. I tre si danno battaglia con Leporati (vice campione 2018) che tenta la fuga. Russo affonda e supera Pistola portandosi in seconda posizione avvicinandosi a Leporati, che supera poco dopo. La lotta per il quarto posto vede Mammi e Fusto dare vita a un bellissimo duello. Sul traguardo transita primo Russo seguito da Leporati, Pistola e Fusto. In Gara-2 Russo è il più rapido davanti a Leporati e Fusto. In poche tornate Russo e Leporati allungano sugli avversari con Leporati che tenta l’affondo su Russo, mentre dietro è duello tra Fusto e Pistola. Finale in solitaria per Russo davanti a Leporati e Fusto e Pistola. Podio di giornata: Russo, Leporati, Fusto.

SCOOTER 70 EVO AMATORI: LA PRIMA DI MAROLA

70 AMATORI resizeDavide Marola (56) ha vinto la Scooter 70 Evo Amatori grazie alla prima posizione di Gara-2 nello spareggio per la medesima somma di 41 punti totalizzati da Francesco Cianfarani
Gara-1 fa da lepre Matteo Sauro inseguito da Giuseppe Iannini e Francesco Cianfarani che, dopo poche curve passa al comando, allunga e va a vincere con semplicità davanti a Iannini e Davide Marola. In Gara-2 partenza fulminea di Sauro davanti a Michele Urbano e Marola. Al secondo giro Marola attacca Urbano. Marola cambia ritmo allungando sensibilmente su Sauro, mentre Cianfarani recupera e si installa in terza posizione con in scia Matteo Belardinelli. Il finale vede la vittoria di Marola davanti a Sauro e Cianfarani. Belardinelli è quarto, Michele Niccoletti quinto. Podio di giornata: Marola, Cianfarani, Sauro.

SCOOTER 70 EVO SUPERSPORT: SFIDE EPICHE

70 EVO SUPERSPORT resizeL’emozionante arrivo in volata di Gara-1 della Scooter 70 Evo SuperSport ha visto Nicolò Cionna (63) prevalere su Stefano Raineri (36) per soli 0.033 millesimi
Stefano Raineri prende il comando in Gara-1 precedendo Franco Carlucci e Nicolò Cionna. Dietro Martin Mihael recupera, mentre uno spettacolare contatto tra Raineri e Carlucci costringe quest’ultimo al ritiro. Decisamente veloci Gabriele Beghelli e Rocco Nucera, che superano Mihael andando a giocarsi la terza posizione. Il finale è in volata con Cionna che ha la meglio su Raineri. Terzo è Beghelli al termine di uno spettacolare duello con Nucera. In Gara-2 parte al comando Davide Inversini inseguito da Emilio Maione e Raineri, che in breve passa a condurre il plotone. Inversini, secondo, cerca di distanziare gli avversari preoccupato dal fatto che è lotta per salire sul podio. A passare in seconda posizione è Beghelli che allunga su Inversini. Dietro Cionna recupera. Vince Raineri su Cionna, Mihael, Beghelli, Inversini. Podio di giornata: Raineri, Cionna, Beghelli.

SHAKEDOWN PER L’ACADEMY MOTARD DERAPAGE VENT 80

VENT resizeShakedown sulla pista di Latina per i motard Derapage Vent 80c. La prossima prova della Polini Italian Cup di Viterbo del 14 maggio vedrà infatti debuttare l’attesa Academy Vent e trofeo Derapage 80cc
Shakedown sulla pista di Latina per i motard Derapage Vent 80cc sei marce guidati dai tre piloti ufficiali del team Polini. La prossima prova della Polini Italian Cup di Viterbo del 14 maggio vedrà infatti debuttare l’attesa classe motard Derapage Vent 80cc. dove potranno gareggiare sia i più giovani piloti dai 12 ai 14 anni, come pure gli “Over” 14 in uno spirito di autentica Academy curata dal pluricampione Max Verderosa in rappresentanza di Vent. Queste le modifiche ammesse: gruppo termico Polini maggiorato 80cc, impianto scarico Evolution, Carburatore CP 24, collettore, valvola lamellare, accensione a rotore interno, pneumatici Mitas (monogomma per tutte le classi).

PILLOLE DI LATINA

NOVITA’ GRIGLIA DI PARTENZA
Per rendere ancora più equilibrate e spettacolari le varie classi, da quest’anno Gara-2 vede i primi nove piloti classificati di Gara-1 prendere il via dalla griglia a posizioni invertite. In prima fila scattano il nono, ottavo, settimo classificato. Dalla seconda il sesto, quinto, quarto. Dalla terza fila il terzo, secondo e il vincitore di Gara-1.
GARE IN DIRETTA SU YOUTUBE
Polini Italian Cup anche da casa grazie alla diretta streaming sul canale Polini YouTube. Lo stesso verrà effettuato anche nelle restanti cinque prove del campionato.
POLINI ITALIAN CUP SEMPRE PIU’ INTERNAZIONALE
Della settantina piloti al via, da rimarcare la nuova qualificata presenza straniera con ben dieci partecipanti europei con quattro sloveni, tre spagnoli, due francesi, un olandese.

PROMOSSO EUROPEO
Fabio Pirolli, direttore di gara permanente Polini Italian Cup dal 2008, è stato recentemente nominato anche direttore di gara a livello europeo avendo superando brillantemente il corso continentale per le varie gare in pista.

LE CLASSIFICHE
POLINI ITALIAN CUP 2019
LATINA
1° PROVA
Scooter 100 Big Evo Open
1. Sarik 50; 2. Corsi 36; 3. Blando 31; 4. Oliva Alcantara 23; 5. Gonzalez 20; 6. Starnone 20; 7. Cotinaut 17; 8. Tiraferri 16; 9. Botti 14; 10. Falardi 11; 11. Castellini 10; 12. Morelli 6; 13. Zani 5; 14. Penzo 3.
Scooter 70 Evo Amatori
1. Marola punti 41; 2. Cianfarani 41; 3. Sauro 33; 4. Belardinelli 23; 5. Iannini 23; 6. Urbano 20; 7. Pompei 19; 8. Niccoletti 18; 9. Erasmi 9; 10. D’Eusanio 9; 11. Leonardi 8; 12. Sozzi 8; 13. Baglioni 6; 14. Di Giuseppe 6; 15. Marchi 6; 16. Manzo 5; 17. Di Luzio 3; 18. Di Fiore 1; 19. Giannì 1.
Vespa 185 4T
1.Russo punti 50; 2. Leporati 40; 3. Fusto 29; 4. Pistola 29; 5. Iacucci 21; 6. Mammi 11; 7. Leonardi 9.
Scooter 70 Evo Supersport
1. Raineri punti 45; 2. Cionna 45; 3. Beghelli 29; 4. Inversini 24; 5. Maione 20; 6. Picciallo 18; 7. Mihael Martin 16; 8. Rossi 16; 9. Petit 12; 10. Lazzoni 12; 11. Lorenzini 11; 12. Koren 11; 13. Sipek 6; 14. Nucera 6; 15. Mihael Marko 5; 16. Mazzini.

Letto 55 volte
Altro in questa categoria: « Polini Italian Cup 2019

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Resta in contatto